Sostienici

Dona Ora

Newsletter

Rimani aggiornato

Cerca
Generic filters

Volontariato

Le ore che contano

Sostienici

Dona ora

Sportello Informazioni

Orientamento gratuito

Scrivete, perchéScripta manent“.

 di Luigi Picheca

La vita è come una scatola a sorpresa, non si sa mai cosa ci trovi dentro.

Non pensavo certo che la SLA mi portasse a scrivere, una delle cose che mi ha ossessionato durante la carriera scolastica e non solo. I temi per me sono stati una fastidiosa spina nel fianco per una vita e, anche quando la prof di lettere ce li assegnava con largo anticipo, ritardavo sempre a consegnarli.
Quando ho perso la voce a causa della mia patologia, è cambiato qualcosa in me, non so come si sia fatta largo l’idea di scrivere qualcosa; ma ho sentito la necessità di rendermi utile in qualche modo per le persone che condividevano con me la difficile realtà che stavamo vivendo.

Poi c’è stato qualcuno che mi ha spinto verso questa impresa e la sua fiducia mi ha dato coraggio.
Del resto, non è una scoperta dei nostri tempi quella che scrivere fa bene e offre la possibilità di avere stimolanti sensazioni.
Lo hanno scoperto i nostri antenati circa 6000 anni fa inventando una forma di scrittura che permettesse di tramandare ai posteri le loro più importanti testimonianze ed esperienze vissute.

Quando decidi di fare una cosa che non hai mai fatto e scopri che sei in grado di farlo, incredibilmente ti si apre un mondo inesplorato e cominci a percorrere quello che è dapprima un sentiero angusto ma poi diventa un viale alberato che, tra luci ed ombre, ti porta sempre più lontano e ti gratifica.

Certo, non ti daranno subito l’Oscar per la letteratura, ma indubbiamente scoprirai il fascino di una attività che ti rapisce. A me è sempre piaciuto leggere e abbattere la frontiera della scrittura è stato faticoso ma non impossibile.

 

Ecco che l’espressione Mai Dire Mai si accompagna con parole come fatica, desiderio, curiosità, voglia di cambiare,  vittoria sul pregiudizio, sfida intelligente, coraggio
Mai Dire Mai non è solo un modo di dire, ma un modo di Essere!