Sostienici

Dona Ora

Newsletter

Rimani aggiornato

Cerca
Generic filters

Volontariato

Le ore che contano

Sostienici

Dona ora

Sportello Informazioni

Orientamento gratuito

Il settimo anniversario dell’Hospice San Pietro

29 Mag, 2021

Fabrizio Annaro

COMUNICATO STAMPA

La casa delle cure palliative

Il settimo anniversario dell’Hospice San Pietro

Al via un nuovo servizio ambulatoriale

 Monza, 26 maggio 2021. Sono trascorsi sette anni da quando è stato tagliato il nastro dell’Hospice San Pietro. Nella struttura che ospita  persone con SLA ed in Stato Vegetativo, il 24 maggio 2014, si apriva anche un reparto con 11 posti letto per accogliere persone in fase terminale. Da allora sono transitate all’Hospice San Pietro 1.102 persone che hanno potuto beneficiare di cure palliative, di un’ottima assistenza sanitaria, ma soprattutto del calore umano indispensabile in luoghi come l’Hospice.

Il personale che lavora in Hospice è un personale altamente specializzato, in grado di entrare positivamente in relazione con pazienti e familiari.

“L’Hospice  – ci spiega Andrea Magnoni, Direttore Sanitario de La Meridiana – è un luogo che richiede una grande vicinanza emotiva, perché i gesti, gli sguardi e le parole  sono parte  integrante dell’assistenza e della cura. L’Hospice è un luogo di grande intensità umana che richiede da parte degli operatori  una grande attenzione, ma anche l’attitudine a prendere rapide decisioni ed un’ampia preparazione sulle cure palliative. L’obiettivo dell’Hospice, ovviamente, non è la guarigione, ma offrire, per quanto possibile,  serenità ed adeguato accompagnamento.. Il “Qui ed ora” è la frase che meglio descrive la filosofia che il team dell’Hospice san Pietro intende trasmettere ai pazienti, ai familiari. La meta non è la guarigione, vivere una buona giornata può rappresentare un buon traguardo. Durante la pandemia – conclude Magnoni – è cresciuta la collaborazione con altri Hospice del territorio, collaborazione che ha favorito il confronto ed intensificato il lavoro di rete. Un’importante traguardo con ricadute molto positive per l’utenza e per la comunità.”

Numerose le lettere di ringraziamento scritte dai familiari ed indirizzate al team dell’Hospice San Pietro. Lettere molto sentite, coinvolgenti, frasi che dimostrano quando sia stato importante poter contare su persone che all’interno della struttura hanno condiviso i sentimenti di dolore, di paura, d’angoscia, ma anche di speranza.  Sono proprie queste lettere a fare dell’Hospice un luogo di amore e, paradossalmente, di ringraziamento.

“Siamo chiamati – dichiara Roberto Mauri, direttore della Cooperativa La Meridiana – ad “abbattere” le barriere  culturali erette sul grande tema legato alla  fine della vita. L’Hospice è senz’altro un ambito che ci aiuta a prendere coscienza sulla fase finale dell’esistenza  in una prospettiva diversa rispetto ai luoghi comuni dettati dall’immaginario collettivo o dalle schematizzazioni mediatiche.

La fine della vita apre il sipario ad un’infinità di domande che ci conducono verso la ricerca di un senso che possa riempire positivamente lo scorrere del tempo, tanto o poco che sia. Meridiana si sente in dovere di contribuire allo sviluppo di una cultura di fine vita e di promuovere all’interno della comunità riflessioni su questo importante tema. Prima della pandemia avevamo in programma di organizzare momenti di sensibilizzazione in grado di coinvolgere ambiti diversi: dalle Parrocchie al mondo dell’associazionismo, dagli addetti ai lavori a tutti i cittadini. Una proposta che presto rilanceremo.

La fase terminale della vita – conclude Mauri – apre anche un’altra questione: il tema della qualità della cura. Non si tratta di affermare “Si” o “No” alla vita, ma di quale cura, di quale assistenza o meglio di quale accompagnamento  desideriamo offrire alle persone che vivono momenti di disperazione o  che si trovano in fase terminale.”

La Cooperativa La Meridiana, in occasione di questo settimo anniversario, propone un allargamento dei servizi legati all’Hospice San Pietro. Presto sarà attivo un servizio ambulatoriale che prevede, oltre alla possibilità di visite specialistiche, anche un servizio di ascolto e di orientamento sia sulla rete dei servizi sociosanitari sia in ambito burocratico/ normativo.

Il 29 maggio alle ore 17:00 si svolgerà una Santa Messa a suffragio dei defunti dell’Hospice San Pietro.

Per informazioni:

hospice@cooplameridiana.it – telefono 039 39 051

Comunicato stampa Anniversario Hospice 26mag2021

Per rivedere la conferenza stampa/webinar di mercoledì 26 maggio 2021

vai al link 

Facebook: https://www.facebook.com/670551212981083/posts/4061116037257900/

oppure:

Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=054wG3TP7CY

Sei un giornalista?

Contatta l’Ufficio Stampa della Cooperativa La Meridiana:

Fabrizio Annaro
Telefono: 334 65 60 576
E-mail: fabrizio.annaro@gmail.com

Sostieni i progetti della cooperativa la meridiana
Fai una donazione tramite:

➤ Conto corrente postale n. 2313160

 Bonifico bancario intestato a La Meridiana Società Cooperativa Sociale
IBAN: IT87N0521601630000000003717

 Donazione online, con carta di credito, QUI

Per informazioni contatta l’Ufficio Raccolta Fondi:

Rita Liprino
Telefono: 346 517 90 93
E-mail: rita.liprino@cooplameridiana.it 

ALTRI COMUNICATI