Sostienici

Dona Ora

Newsletter

Rimani aggiornato

Cerca
Generic filters

Volontariato

Le ore che contano

Sostienici

Dona ora

Sportello Informazioni

Orientamento gratuito

Fase Due: i progetti di Meridiana per il dopo emergenza

29 Mag, 2020

Fabrizio Annaro

La Fase Due è già cominciata.

Partono i nuovi Servizi che potranno essere sostenuti con una donazione

oppure con una firma per il 5×1000 codice fiscale: 08400690155.

Al via la campagna: “Io faccio la mia parte”

Monza 29 maggio 2020.  La Fase 2 è già cominciata. In verità non ci siamo mai fermati! Dopo aver affrontato la complicata situazione dell’emergenza Covid19, la Cooperativa La Meridiana si accinge a proseguire la Fase 2 con la ripartenza, l’avvio, e il potenziamento di progetti “vecchi” e nuovi.

Numerosi sono i progetti che La Meridiana aveva in cantiere prima della pandemia. La nuova situazione ha accelerato l’avvio e l’attivazione di una nuova serie di servizi. Attualmente le visite dei parenti non sono ancora consentite. Così pure l’ingresso dei volontari. Sono allo studio, in collaborazione con ATS e con gli organi di controllo, nuovi protocolli di sicurezza che potranno consentire ai parenti la possibilità di un’eventuale visita ai propri cari.

Le equipe dei Centri di Meridiana hanno intensificato la fase di studio e ricerca su come modulare e concretizzare una nuova cultura della cura che sia in grado di assistere efficacemente i residenti e di essere compatibile con le norme di sicurezza anti pandemia.

Per il momento sono quattro  i progetti che possono essere sostenuti:

  1. Riattivazione Post Covid19 Paese Ritrovato

Si tratta di un piano specifico messo in cantiere a seguito della sanificazione dei luoghi del Paese. Gradualmente e in modo mirato e selezionato ripartiranno i luoghi della vita sociale. Si prevede di intensificare l’attività motoria (Camminare nel corridoio Cyclette, esercizi a corpo libero, esercizi di ginnastica respiratoria, esercizi di riattivazione muscolare, canto e movimento corporeo attraverso il teatro) quelle cognitive e di potenziamento del tono dell’umore. Il tutto con il coinvolgimento continuo dei caregivers in termini di informazione, attraverso un contatto con videochiamate e contributi audio e video, dal Paese a loro e viceversa. www.ilpaeseritrovato.it

  1. Le Coreografie del Quotidiano: il nuovo volto della RSA San Pietro

Anche in RSA San Pietro c’è fermento. Le Coreografie del Quotidiano è il progetto che ha ripensato gli ambienti in funzione di una nuova dimensione della cura. Inoltre, alla luce degli effetti della pandemia, sempre in RSA, è di grande interesse la possibilità di utilizzo della tecnologia che potrebbe aiutare gli operatori nei programmi educativi rivolti ai residenti. L’emergenza Covid19 ha accelerato il progetto già in cantiere che prevede la sostituzione delle attività di animazione con veri e propri programmi educativi e culturali personalizzati. Info qui 

  1. Meridiana TV è il canale YouTube della Cooperativa. Video pillole con utili consigli su demenza e senilità. E’ un servizio che ha l’obiettivo di promuovere, informazioni sulle patologie come demenze e neuropatologie complesse nonché cultura della cura e prevenzione. Proseguirà la campagna #Attivamenteacasa che è stata lanciata da Meridiana TV in occasione del lockdown. Un servizio con video pillole con suggerimenti e consigli sul mondo degli anziani e sull’assistenza domiciliare. Le video pillole si possono trovare alle pagine

Inoltre i video sono “linkati” sul sito web (www.sportellomeridiana.it) e su quello di Meridiana (www.cooplameridiana.it ).

  1. Scriveresistere

Scriveresistere la prima rivista al mondo scritta da persone con la SLA, progetto che ha suscitato grande interesse non solo in campo neurologico, ma anche fra i media locali e nazionali. Scrivono Luigi Picheca, Pippo Musso, Claudio Messa che vivono nella RSD San Pietro – Progetto SLAncio. Contributi esterni come quelli di Laura Tangorra e altre firme. Il desiderio è quello di allargare le collaborazioni e di promuovere la buona notizia che le persone malate possono sfidare la malattia e offrire un senso alla vita che può essere d’aiuto e conforto anche alle persone sane. www.scriveresistere.it

C’è grande attenzione al tema tecnologia e alle sue applicazioni a sostegno nella cura. Dopo la preziosa esperienza del Paese Ritrovato, Meridiana si sta interrogando su possibili sviluppi ed applicazioni tecnologiche in altri ambiti ed in altre strutture della cooperativa. Sia le video chiamate, sperimentate durante il lockdown, sia le call potranno sempre più essere parte integrante delle procedure di lavoro e di assistenza. La tecnologia offre grandi possibilità anche per l’assistenza domiciliare.

“Questi progetti – dichiara Roberto Mauri, direttore della Cooperativa – rappresentano i primi frutti della nostra riflessione e della nostra ricerca a seguito dello tsunami coronavirus. Le nostre strutture sono sempre più laboratori ove la creatività, la formazione e la competenza stanno svolgendo un ruolo decisivo. E’ una lavoro complicato che coinvolge altre realtà, come il mondo della scienza, della cultura e dell’assistenza. Un lavoro impegnativo sia per lo sforzo intellettuale sia per quello economico. Oggi più che mai il motto della Meridiana “Alleanza per la cura della fragilità” ben si adatta alla sfida che ci attende, una sfida da affrontare insieme. Per questo, ma non solo per questo, abbiamo lanciato la campagna “Io faccio la mia parte” ora attendiamo il tuo contributo.”

Per poter garantire la prosecuzione  di questi progetti serve il tuo aiuto. Ecco come:

Conto corrente postale n. 2313160

Bonifico bancario intestato a La Meridiana Due Scs IBAN: IT87N0521601630000000003717

Donazione online, con carta di credito direttamente dal sito www.cooplameridiana.it tramite sistema PayPal

Devolvi alla Meridiana il tuo 5×1000.

Segui la campagna sulla pagina Facebook di Meridiana:

“Io faccio la mia parte”.

Testimonianze spot degli operatori di Meridiana

 

Saremmo molto contenti se tu ci aiutassi anche con una semplice firma, devolvendo il tuo 5×1000 alla nostra cooperativa inserisci nell’apposita casella “sostegno del volontariato” della tua dichiarazione dei redditi il codice fiscale della Meridiana 08400690155

Prendi subito contatto con Rita Liprino

Cellulare: 346 517 90 93 – Tel. 039-39051 – e-mail rita.liprino@cooplameridiana.it

www.cooplameridiana.it –  www.sportellomeridiana.itwww.ilpaeseritrovato.it

Sei un giornalista?

Contatta l’Ufficio Stampa della Cooperativa La Meridiana:

Fabrizio Annaro
Telefono: 334 65 60 576
E-mail: fabrizio.annaro@gmail.com

Sostieni i progetti della cooperativa la meridiana
Fai una donazione tramite:

➤ Conto corrente postale n. 2313160

 Bonifico bancario intestato a La Meridiana Società Cooperativa Sociale
IBAN: IT87N0521601630000000003717

 Donazione online, con carta di credito, QUI

Per informazioni contatta l’Ufficio Raccolta Fondi:

Rita Liprino
Telefono: 346 517 90 93
E-mail: rita.liprino@cooplameridiana.it 

ALTRI COMUNICATI