Sostienici

Dona Ora

Newsletter

Rimani aggiornato

Cerca
Generic filters

Volontariato

Le ore che contano

Sostienici

Dona ora

Prenotazioni

Appuntamenti

Emergenza energia: Meridiana sceglie il geotermico

15 Nov, 2022

Fabrizio Annaro

Il Direttore Fulvio Sanvito e il Presidente Roberto Mauri spiegano gli effetti della crisi energetica sulla nostra cooperativa e illustrano il nuovo progetto geotermico 

ENERGIA: MA QUANTO MI COSTI!

Non possiamo nasconderci dietro un filo d’erba: i cospicui aumenti delle bollette del gas e dell’energia elettrica mettono a dura prova la tenuta dei conti e del bilancio de La Meridiana.

La crescita dei costi dell’energia, quantificabile a circa il 300%, ha spinto la direzione della cooperativa a correre ai ripari e ad intervenire su più fronti: da un lato la razionalizzazione dei costi con un maggior risparmio e con l’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse, dall’altro lato la “dolorosa” necessità di agire sui ricavi che significa rivedere, anche se momentaneamente di poco, le rette. Inoltre l’incremento dei costi energetici si è ripercosso su tutto il “fronte” dei fornitori. Anche queste ditte si sono trovate nell’angosciosa necessità di ritoccare i prezzi.

Stiamo lavorando fra “Scilla e Cariddi” in attesa di provvedimenti governativi che speriamo risolutivi o almeno adottati nella giusta direzione. Non sappiamo se il nuovo governo e l’UE agiranno con incisività sia in aiuto alle imprese che alle famiglie.

Lavoriamo in un clima di grande incertezza, navigando a vista cercando di ottenere risparmi significativi in ogni angolo della cooperativa. Siamo consapevoli che la situazione non è delle migliori, ma al tempo stesso abbiamo grande fiducia. L’Ue sta valutando se fissare un tetto al prezzo del gas e di procedere ad acquisti comuni. Il nuovo governo ha annunciato che desidera affrontare con decisione l’emergenza bollette. Sono direttore da circa un anno e ogni giorno mi confronto con persone dotate di grande capacità e notevoli competenze.

Spirito creativo e umanità sono virtù che quotidianamente sperimento in Meridiana. La crisi energetica, paradossalmente,
ha aperto nuovi orizzonti. Stiamo valutando la possibilità di produrre energia con fonti sempre più rinnovabili. Abbiamo in cantiere un progetto per installare un sistema geotermico alimentato anche da pannelli fotovoltaici che ci renderà più indipendenti e più sostenibili sotto il profilo dell’emissioni di CO2.

Fulvio Sanvito Direttore Cooperativa La Meridiana

DIAMO FORZA ALLA FRAGILITÀ

E’ la nostra storia. Da più di 45 anni si ripete lo stesso copione: un disagio, una problematica, un bisogno e il grande desiderio di cercare e di realizzare concretamente una risposta adeguata.

Stiamo vivendo una fase inaspettata, giunta proprio a ridosso della pandemia, con una terribile e sanguinosa guerra in Ucraina che ha prodotto oltre che tante orribili morti, una pesante inflazione con un’impennata esponenziale del prezzo del gas e dell’elettricità.

Uno tzunami che ha interessato l’Europa e il nostro Paese mettendo a dura prova i bilanci di famiglie, imprese, enti sociosanitari, cooperative, associazioni di Terzo Settore. Ancora una volta stiamo cercando di trasformare in opportunità la drammatica situazione economica provocata dagli aumenti delle bollette.

Insieme ai rappresentanti dell’Opera Diocesana Istituto San Vincenzo, la proprietà dell’edificio che ospita la RSA San Pietro, abbiamo messo a punto un progetto che sostituirà le caldaie a gas con pompe di calore geotermiche alimentate anche da pannelli fotovoltaici.

Ecco una simulazione che ci offre l’idea di come cambieranno i tetti delle strutture RSD ed RSA San Pietro una volta installato l’impianto geotermico alimentato dai numerosi pannelli fotovoltaici che si intravedono in questa immagine. La foto è a cura dell’azienda iwega intelligentia energetica.

Sia l’edifico che ospita la RSD che la RSA avranno “luce e calore” grazie ad un nuovo sistema geotermico, un investimento importante che consente un reale risparmio di energia primaria con conseguente riduzione dell’impatto ambientale. La simulazione dinamica di funzionamento dell’impianto nelle condizioni reali consente di ottimizzare il rendimento medio, riducendo i consumi di energia primaria negli impianti tradizionali di oltre il 30%.

Abbiamo fatto qualche conto. Non nascondiamo qualche vertigine. Il progetto prevede una spesa complessiva di circa 1 milione e 500 mila euro. Euro più, euro meno. Ci mancano 500 mila euro. A questo punto non rimane che attivare il “secondo capitolo” della nostra storia: affidarci alla comunità, ai cittadini, alle imprese, alle famiglie.

Parte proprio in questi giorni una campagna raccolta fondi dai molteplici obiettivi: sostenere la fragilità, operare  per il bene dell’ambiente, promuovere esempi che potranno essere emulati anche da altri enti.

Roberto Mauri Presidente Cooperativa La Meridiana

Ulteriori approfondimenti e servizi sulla vita della Cooperativa La Meridiana li puoi trovare sulla nostra rivista

La Meridiana Oggi

la puoi scaricare dal nostro sito cliccando qui oppure riceverla a casa in formato cartaceo oppure in pdf sulla tua casella di posta elettronica

scrivendo a:

rita.liprino@cooplameridiana.it
oppure chiama al numero

346 517 9093

SOSTIENI I PROGETTI DE LA MERIDIANA

FAI UNA DONAZIONE TRAMITE:

➤ Sul sito https://cooplameridiana.it/dona-con-slancio/

➤ Conto corrente postale n. 2313160

➤ Bonifico bancario intestato a La Meridiana Scs:

IBAN: IT 24 H 0623 00163 3000015087843

➤ Donazione online, con carta di credito direttamente dal sito www.cooplameridiana.it

 

 

 

 

Sei un giornalista?

Contatta l’Ufficio Stampa della Cooperativa La Meridiana:

Fabrizio Annaro
Telefono: 334 65 60 576
E-mail: fabrizio.annaro@gmail.com

Sostieni i progetti della cooperativa la meridiana
Fai una donazione tramite:

➤ Conto corrente postale n. 2313160

 Bonifico bancario intestato a La Meridiana Società Cooperativa Sociale
IBAN: IT87N0521601630000000003717

 Donazione online, con carta di credito, QUI

Per informazioni contatta l’Ufficio Raccolta Fondi:

Rita Liprino
Telefono: 346 517 90 93
E-mail: rita.liprino@cooplameridiana.it 

ALTRI COMUNICATI