Viale Cesare Battisti 86
20900, Monza (MB)

La visita di Attilio Fontana Presidente di Regione Lombardia

8 Ott 2020 | Comunicati stampa | 0 commenti

Fabrizio Annaro

08/10/2020

w

0

Monza, 8 ottobre 2020. Ieri pomeriggio, mercoledì 7 ottobre 2020,  il Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, accompagnato dal Suo Vice, Fabrizio Sala, e  dall’Assessore allo Sport, Martina Cambiaghi, ha fatto visita alla RSD San Pietro Progetto SLAncio. Ad accoglierli Roberto Mauri, Direttore della Cooperativa La Meridiana e il team della struttura che ospita persone con SLA ed in Stato Vegetativo. Luigi Picheca e Pippo Musso, ospiti di SLAncio, hanno “letto”, grazie alla voce del computer,  un breve messaggio di saluto.

La visita di oggi, è una visita che mi ha arricchito –ha dichiarato Fontana – perché ho trovato una realtà incredibile, efficiente, capace di dare una risposta a chi si trova in condizione veramente difficili. In queste strutture ogni giorno si vivono i problemi che coinvolgono  tutti noi. I problemi di chi soffre, di chi è alla ricerca di un senso della vita dopo che questa è stata colpita da un trauma, da una brutta malattia. Il messaggio che ho recepito è che, grazie alla vostra passione, alla vostra positività, siete riusciti a costruire una vita dignitosa ed accettabile  per le persone che si trovano in grave difficoltà.”

A queste parole si sono aggiunte quelle di Fabrizio Sala Vice Presidente di Regione Lombardia il quale ha osservato che “Meridiana va oltre la sussidiarietà perché è un’organizzazione all’avanguardia sempre alla ricerca dello strumento migliore per rispondere all’esigenze di alcune categorie di malati. Da questo punto di vista Meridiana è una “scuola”, per Regione Lombardia. Riguardo al Paese Ritrovato, abbiamo in corso con Meridiana un’importante sperimentazione che, se andrà bene, sarà applicata a tutto il territorio lombardo.”

Oltre ad Attilio Fontana al suo Vice e all’Assessore allo Sport, presenti anche Marco Trivelli Direttore Generale Welfare di Regione Lombardia e Silvano Casazza Direttore ATS Brianza. Ad accogliere il Presidente anche una qualificata delegazione di donatori di Meridiana e del Paese Ritrovato guidata da Giovanna Forlanelli, Silvano Fumagalli e Claudio Bescapè.

Video interviste e dichiarazioni al link: 

https://photos.app.goo.gl/9Z7vi1g4uAaPa4r87

Comunicato Stampa La visita di Attilio Fontana 07ott2020

Andrea Magnoni, Neurologo e Direttore Sanitario del Centro,  ha presentato il servizio di assistenza ricordando che circa il 10% delle persone in Stato Vegetativo, che vivono a SLAncio, mostra un lieve risveglio dello stato di coscienza. Mauri ha precisato, inoltre, che in collaborazione  con l’Istituto Mario Negri è partita un’attività di monitoraggio al fine individuare i risultati di Progetto SLAncio.

Oltre ad Attilio Fontana al suo Vice e all’Assessore allo Sport, presenti anche Marco Trivelli Direttore Generale Welfare di Regione Lombardia e Silvano Casazza Direttore ATS Brianza. Ad accogliere il Presidente anche una qualificata delegazione di donatori di Meridiana e del Paese Ritrovato guidata da Giovanna Forlanelli, Silvano Fumagalli e Claudio Bescapè

Il Messaggio di Luigi Picheca

Illustre Sig. Presidente Fontana,

nel darle il benvenuto a nome dei miei amici che abitano in questa residenza, vorrei esprimerle la mia gratitudine per l’impegno che la Regione Lombardia, da lei presieduta, continua a profondere per sostenere noi malati e le Aziende che si prendono cura di noi, come quella della Meridiana in cui ci troviamo. La nostra Residenza, moderna e avanguardistica, rappresenta di certo una eccellenza nel nostro campo, e proprio per restare una eccellenza non deve regredire nella offerta di servizi essenziali per il nostro benessere che i numerosi tagli a questo settore hanno progressivamente ridotto togliendo disponibilità economiche e quindi personale.

Non è facile far capire a chi non condivide le nostre realtà cosa significhi vivere nella totale immobilità e prigionieri di un corpo che non risponde più e per questo le sono immensamente grato per aver trovato il tempo per venire a conoscere il nostro mondo. Io vivo qui da dodici anni e ho conosciuto decine di persone eccezionali e dal cuore sensibile e generoso che  si adoperano per noi a seconda delle proprie capacità. Spero di poter contare sulla sua disponibilità per aggiungere anche il suo illustre nome alla mia pregiata lista. Prima di rivolgerle i miei saluti vorrei fare presente l’importanza della gratuità della nostra degenza che ci solleva dalle preoccupazioni nei confronti delle nostre famiglie che altrimenti si troverebbero costrette a impegnare o addirittura a vendere casa pur di pagare la retta a noi.

E sono orgoglioso di aver contribuito a questa conquista ottenuta circa dieci anni fa col fondamentale sostegno di mia moglie, di una associazione a cui mi ero rivolto e al dott. Melazzini che mi ha accompagnato Regione e ha esposto le nostre richieste. Se avessi dovuto continuare a pagare la retta avrei preferito rinunciare a vivere pur di non esporre la mia famiglia a gravi rinunce.

La ringrazio vivamente per aver ascoltato le mie parole e la saluto cordialmente. Se avrà voglia di sfogliare il mio libro con la raccolta dei miei pensieri scoprirà che dentro di noi pulsa sempre un cuore pieno di energia e di vitalità e questo grazie alla Regione Lombardia che ci garantisce un tenore di vita dignitosa.

Il messaggio di Pippo Musso

La SLA è una malattia che arriva all’improvviso e stravolge la vita. La stravolge a tal punto che si pensa di farla finita. L’ho provato sulla mia pelle! Ero appena andato in pensione dopo una vita di lavoro pesante come asfaltista ed ero pronto a godermi i nipotini, a fare cose belle con la mia famiglia e a passeggiare nella natura, quando mi è venuta a trovare la SLA !  

Ti salvano le persone che ti circondano, che ti amano e ti incoraggiano a non sentirti solo, le strutture che ti aiutano a vivere. Il percorso è lungo e difficile, ma viene un momento in cui si finisce di sentirsi vittime di un’ingiustizia e si accettano quei limiti che apparivano impensabili. Sono contento di essere presente a questa visita così importante perchè è l’occasione anche per me di dire cose importanti. 

Per esempio, dire che quando qualcuno si prende effettivamente cura di te e ti offre occasioni stimolanti per vivere la quotidianità riprovando il gusto della vita, permettendo di  tenere vicini gli affetti e dandoti possibilità di essere occupato in attività speciali, come la scrittura,  ti senti rivivere e sviluppi abilità nuove. Mai avrei pensato di innamorarmi di un computer e di scrivere un libro che mi ha permesso di riflettere e valorizzare la mia vita. E mai avrei pensato di diventare redattore di un giornale mensile  – che abbiamo chiamato Scriveresistere – e ci tiene impegnati, attenti e presenti nella realtà. Un progetto che ci fa uscire dall’immobilità e sentire liberi, in movimento!

Quello che vi sto dicendo è qui da vedere, anzi, vi prego di accettare in regalo il mio libro “Ci vediamo tra cent’anni” e vi invito a sfogliare qualche numero del giornale,che sta diventando la nostra finestra sul mondo! 

Grazie! 

Potrebbe interessarti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non sai quale sia il servizio giusto per il tuo caro? Affidati al nostro Sportello gratuito, ti aiuteremo a trovare le risposte che cerchi, in breve tempo e senza costi aggiuntivi.

Il Sorriso

Centro di Aggregazione – Monza

CDI Costa Bassa

Centro Diurno Integrato – Biassono

CDI Il Ciliegio

Centro Diurno Integrato – Monza

AP Oasi San Gerardo

Alloggi Protetti – Monza

AP Ginetta Colombo

Appartamenti Protetti – Cerro Maggiore

Il Paese Ritrovato

Villaggio Alzheimer – Monza

RSA San Pietro

Residenza Sanitaria Anziani – Monza

RSD San Pietro

Residenza Sanitaria Disabili – Monza

Hospice San Pietro

Hospice – Monza

Comunicati

I Comunicati della Cooperativa sui nostri Progetti ed Eventi.

Rassegna Stampa

Cosa dicono di noi? Scopri tutti gli articoli di interesse.

Meridiana Oggi

La nostra Rivista, scaricabile gratuitamente.

ScriverEsistere

La vita vista dagli occhi di chi la vuole vivere

Cosa succede in cooperativa?

Esplora tutte le News

Pubblicazioni

Il materiale prodotto dalla Cooperativa in quaranta anni di attività.

Trasparenza

I documenti pubblicamente disponibili, le Carte dei Servizi e i Criteri delle Liste di Attesa.

Tutto ciò che c’è da sapere sulla Cooperativa

Documenti e Pubblicazioni

La Meridiana SCS

Via Gerardo dei Tintori, 18
20900 Monza (MB)
tel 039.390931
fax 039.3905324
e-mail: info@cooplameridiana.it
Codice Fiscale: 06805780159
Partita IVA: 00837730969

La Meridiana Due SCS

Viale Cesare Battisti, 86
20900 Monza (MB)
tel 039.39051
fax 039.3905324
e-mail: sanpietro@cooplameridiana.it
Codice Fiscale: 08400690155
Partita IVA: 02322460961

Ufficio Stampa

Responsabile: Fabrizio Annaro
Telefono: 334 65 60 576
e-mail: fabrizio.annaro@gmail.com

I nostri Servizi

Visualizza i contatti diretti delle nostre strutture.

Vuoi Lavorare con Noi?

Inviaci il tuo curriculum, ti risponderemo nel minor tempo possibile.

Volontariato

Vuoi donare un’ora del tuo tempo per far felice una persona anziana?

Non Restare Indifferente

Sostienici anche Tu!

Dona Online

Dona attraverso il nostro sito con carta di credito o Paypal in totale sicurezza.

5 x 1000

La Tua firma per sostenere un malato in più!

Agevolazioni

Scopri i vantaggi fiscali della tua donazione!

Scopri la nostra storia d’Amore

Come donare

Conto Corrente Postale

Conto corrente postale n. 2313160
intestato a La Meridiana Due SCS

Conto Corrente Bancario

IBAN:IT87N0521601630000000003717
intestato a La Meridiana Due SCS

Online

Donando mobili e oggetti per le nostre strutture.
SCOPRI COME DONARE