Viale Cesare Battisti 86
20900, Monza (MB)

Al via i primi inserimenti nel Paese Ritrovato

21 Giu 2018 | Comunicati stampa | 1 commento

Fabrizio Annaro

21/06/2018

w

1

Aperte le porte del Paese Ritrovato. Dal 25 giugno si parte con l’inserimento dei primi ospiti. Entro l’estate trentadue persone varcheranno la soglia de Il Paese Ritrovato.

Dopo il taglio del nastro del 24 febbraio, Il Paese Ritrovato è operativo. Dal 25 giugno inizieranno gli inserimenti delle persone con Alzheimer e demenza.
L’annuncio è stato dato in occasione dell’inaugurazione dell’Arco delle Rose, un’installazione floreale donata da Soroptimist International Club Monza e allestita negli spazi de Il Paese Ritrovato.

Un vero e proprio villaggio

Il Paese Ritrovato è una vera e propria cittadina con vie, piazze, giardinetti, negozi, il teatro, la chiesa, la pro loco, l’orto e gli appartamenti. Un villaggio che rivoluziona il modo di intendere la cura e l’assistenza, che offre alle persone malate la possibilità di vivere in libertà e al tempo stesso di usufruire della necessaria assistenza e protezione.

La chiesa

I numeri de Il Paese Ritrovato

Il Paese Ritrovato ospiterà 64 persone e sorge su un un’area di oltre 14 mila mq, di cui 5350 mq calpestabile (parte costruita). Ci saranno nuove assunzioni (55 circa nuovi posti)  con adeguata ed apposita formazione.

In un anno e mezzo è nata una cittadina!

A novembre 2016 Il Paese Ritrovato era un progetto sulla carta. L’8 gennaio dell’anno successivo è stato aperto il cantiere; 18 marzo del 2017 è la data che segna la posa della prima pietra. Il 22 dicembre dello stesso anno si festeggia il Natale e suonano per la prima volta le campane della chiesa del villaggio. Il 24 febbraio 2018 si taglia il nastro e dal 25 giugno, sempre del 2018, varcano la soglia i primi cittadini de Il Paese Ritrovato.

 Una città da 10 milioni di euro

Il costo complessivo  supera i 10 milioni di euro.  Poco  meno di sette sono giunti attraverso donazioni operate da famiglie, cittadini, imprese, fondazioni, associazioni. Non è mancata la collaborazione con gli enti pubblici: Comune di Monza, Regione Lombardia, ATS Brianza, ASST Monza. I contributi più importanti, quelli che hanno fatto sì che il progetto decollasse, sono arrivati da tre famiglie illuminate della Brianza: Rovati, Fontana, Fumagalli. Decisivi anche gli interventi di Fondazione Cariplo, della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, Assolombarda Confindustria Milano-Monza Mb e dell’Associazione Petri Cagnola

 I costi e la retta per le famiglie

La retta, sino a che Regione non definirà il suo contributo, sarà di 98 euro al giorno per persona. In realtà i costi quotidiani, per ciascun utente, sono di circa 120 euro. La differenza rimane a carico del bilancio della cooperativa. “Abbiamo deciso di partire comunque – spiega Roberto Mauri – accollandoci 22 euro a persona. Questo perché non possiamo far attendere le famiglie che vivono situazioni complesse e difficili. Considerato il carattere sperimentale del progetto, con  Regione Lombardia e ATS Brianza è in corso un dialogo finalizzato a ridurre i costi per ogni utente e a definire il contesto in cui si potrà collocare Il Paese Ritrovato all’interno della rete dei servizi socio sanitari. Siamo fiduciosi che presto avremo buone notizie”

Il bar del Paese Ritrovato

Grazie ai supporti tecnologici progettati dal team di Meridiana in collaborazione con Università e Centri di Ricerca fra i quali il CNR, e il Politecnico di Milano, i costi de Il Paese Ritrovato sono sensibilmente inferiori, circa la metà, rispetto ad esperienze analoghe situate in altri paesi europei.

Richieste da tutta Italia e dall’estero

Dopo il taglio del nastro dello scorso 24 febbraio, grazie alla risonanza mediatica offerta da giornali e televisioni nazionali “siamo stati contatti – aggiunge Mauri – da persone che hanno chiamato da diverse parti del nostro Paese: da nord a sud, da grandi centri a piccole località. Siamo molto soddisfatti che tanti concittadini desiderano replicare questo modello anche in piccoli centri e borghi che fanno della nostra Italia, insieme ai rinomati tesori artistici, uno dei paesi più belli del mondo. Anche dall’estero sono giunte richieste di visitare il nostro Centro”.

Il Laboratorio sensoriale

Il Paese Ritrovato è un bene comune per il nostro territorio puoi sostenerlo anche tu con una donazione tramite:

o   Conto corrente postale n. 2313160

o   Bonifico bancario intestato a La Meridiana Due Scs:

o   IBAN:   IT 62 G 03111 20405 000000001801

o   Donazione online, con carta di credito direttamente dal sito www.cooplameridiana.it tramite sistema PayPal

Oppure  rivolgersi a Rita Liprino- Tel. 039-39051 – e-mail rita.liprino@cooplameridiana.it La Meridiana Due società cooperativa sociale – Viale Cesare Battisti 86 – 20900 Monza (MB)

Per informazioni su Il Paese Ritrovato:

assistente.sociale@cooplameridiana.it – telefono 039 3905200

Ufficio Stampa Cooperativa La Meridiana

Fabrizio Annaro 334 65 60 576 – fabrizio.annaro@gmail.com

Comunicato stampa al via i primi inserimenti nel Paese Ritrovato

Potrebbe interessarti anche…

Comunicati stampa, ScriverEsistere

Latest

1 commento

  1. casale brunet carla

    buon giorno vi scrivo dalla valle d’Aosta e ho il papà malato di Alzheimer……sono un operatore socio sanitario e dal 2014 sto vivendo personalmente in famiglia il dramma che questa malattia comporta. Ho perso mamma di tumore nel 2017 ed era lei che si occupava di papà in modo un po’ ostinato… senza volere l’ aiuto di nessuno…io le stavo sempre vicino ma …era suo marito e si sono sempre voluti un gran bene. Sono stati un grande esempio d’amore per me….un grande esempio di forza. Adesso sono io la forza di papà e sarò sempre al suo fianco. GRAZIE INFINITE per aver capito ……e aver creato il PAESE RITROVATO mi auguro che anche in valle d’AOSTA a qualcuno venga in mente di seguire il vostro esempio.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non sai quale sia il servizio giusto per il tuo caro? Affidati al nostro Sportello gratuito, ti aiuteremo a trovare le risposte che cerchi, in breve tempo e senza costi aggiuntivi.

Il Sorriso

Centro di Aggregazione - Monza

CDI Costa Bassa

Centro Diurno Integrato - Biassono

CDI Il Ciliegio

Centro Diurno Integrato - Monza

CDI - AP Maria Bambina

Centro Polifunzionale - Bellusco

AP Oasi San Gerardo

Alloggi Protetti - Monza

AP Ginetta Colombo

Appartamenti Protetti - Cerro Maggiore

Il Paese Ritrovato

Villaggio Alzheimer - Monza

RSA San Pietro

Residenza Sanitaria Anziani - Monza

RSD San Pietro

Residenza Sanitaria Disabili - Monza

Hospice San Pietro

Hospice - Monza


Comunicati

I Comunicati della Cooperativa sui nostri Progetti ed Eventi.

Rassegna Stampa

Cosa dicono di noi? Scopri tutti gli articoli di interesse.

Meridiana Oggi

La nostra Rivista, scaricabile gratuitamente.

ScriverEsistere

La vita vista dagli occhi di chi la vuole vivere

Cosa succede in cooperativa?

Esplora tutte le News


Pubblicazioni

Il materiale prodotto dalla Cooperativa in quaranta anni di attività.

Trasparenza

I documenti pubblicamente disponibili, le Carte dei Servizi e i Criteri delle Liste di Attesa.

Tutto ciò che c'è da sapere sulla Cooperativa

Documenti e Pubblicazioni


La Meridiana SCS

Via Gerardo dei Tintori, 18
20900 Monza (MB)
tel 039.390931
fax 039.3905324
e-mail: info@cooplameridiana.it
Codice Fiscale: 06805780159
Partita IVA: 00837730969

La Meridiana Due SCS

Viale Cesare Battisti, 86
20900 Monza (MB)
tel 039.39051
fax 039.3905324
e-mail: sanpietro@cooplameridiana.it
Codice Fiscale: 08400690155
Partita IVA: 02322460961

Ufficio Stampa

Responsabile: Fabrizio Annaro
Telefono: 334 65 60 576
e-mail: fabrizio.annaro@gmail.com

I nostri Servizi

Visualizza i contatti diretti delle nostre strutture.

Vuoi Lavorare con Noi?

Inviaci il tuo curriculum, ti risponderemo nel minor tempo possibile.

Volontariato

Vuoi donare un'ora del tuo tempo per far felice una persona anziana?


Non Restare Indifferente

Sostienici anche Tu!

Dona Online

Dona attraverso il nostro sito con carta di credito o Paypal in totale sicurezza.

5 x 1000

La Tua firma per sostenere un malato in più!

Agevolazioni

Scopri i vantaggi fiscali della tua donazione!

Scopri la nostra storia d'Amore

Come donare

Conto Corrente Postale

Conto corrente postale n. 2313160
intestato a La Meridiana Due SCS

Conto Corrente Bancario

IBAN:IT87N0521601630000000003717
intestato a La Meridiana Due SCS

Online

Donando mobili e oggetti per le nostre strutture.
SCOPRI COME DONARE